Daniele e i 2 mesi di ESC a Latinovac: sentirsi integrati in un piccolo villaggio croato

Daniele e i 2 mesi di ESC a Latinovac: sentirsi integrati in un piccolo villaggio croato

  • Categoria dell'articolo:Esperienze ESC

Daniele ha iniziato a settembre il suo progetto di Corpo Europeo di Solidarietà (ESC) in Croazia, con l’Eko Centar Latinovac. In questo articolo, Daniele ci racconta le sue impressioni di questi due mesi trascorsi a Latinovac, un piccolo villaggio croato.

Mi hanno preso.

Appena ho saputo di essere stato accettato il mio primo pensiero è stato: “la Croazia mi aspetta.
Non sono una persona che si preoccupa o pensa troppo, dunque ho passato le due settimane successive relativamente rilassato, insomma, facendo altro. Comunque, arriva il giorno della partenza e subito partiamo strano, il bus mi viene cancellato e spostato al giorno successivo per un incidente. L’autista ha deciso di divertirsi a crash-testare il vetro di fronte contro un palo, nella stazione dei bus di Marsiglia, poco male, aspetterò.

Finalmente il giorno dopo arriva ed il bus, questa volta l’autista, mi accoglie a braccia aperte. Il viaggio è stato lungo, 20 ore all’incirca, 4 bus differenti ed un’auto. Arrivo a destinazione e la prima impressione è che la casa fosse a dir poco di un’altro secolo ed il villaggio così piccolo!

I giorni iniziano a passare, conosco i miei compagni di volontariato. Ogni mattina proviamo la febbre in cerchio complimentandoci l’un l’altro in caso di bassa temperatura (come se fosse un merito), Covid times. Ma, non sono tempi diversi per lo spirito, siamo volontari e siamo pronti a fare cose!

Daniele Esc a Latinovac

Dopo la prima settimana tutto inizia ad accelerare, i giorni passano più alla svelta, routine ed abitudini iniziano ad installarsi. Il tempo vola per davvero, e due mesi iniziano a sembrare sempre di più uno. Nel frattempo passano le settimane, ci conosciamo meglio, tra di noi e con la comunità attorno. Gli anziani iniziano a salutarci per strada quando passiamo o semplicemente quando lavoriamo alla manutenzione!

È davvero interessante vedere come dei completi sconosciuti come noi possano essere integrati in un piccolo villaggio come questo (chiamato Latinovac) e vedere con quanta felicità sia accolta la nostra presenza.

Comunque sia, l’ultimo fine settimana siamo andati via da questo piccolo villaggio per 3 giorni visitando Zara. La città era molto carina, passeggiare piacevole e mi sono pure fatto un bagno al mare!

Comunque, la sensazione più assurda è sicuramente stata quella una volta di ritorno a Latinovac. Questo posto già mi dà la sensazione di casa quando ci torno, o almeno per questi due mesi.

 

Grazie Daniele per la condivisione!

Lascia un commento